Sviluppo estensioni con Joomla – Capitolo 9

Continuiamo la nostra panoramica del libro “Learning Joomla 1.5 Extension Development“, di Joseph Le Blanc, introducendo i plugin.

Inserimento nel database

A differenza dei moduli, che vengono visti automaticamente una volta aggiunti al file system, i plugin necessitano dell’inserimento in una tabella apposita chiamata #__plugins. In questa tabella sono riportati il nome, il nome del file associato, e la cartella in cui è contenuto.

Nota: la cartella è sempre intesa come sottocartella di /plugins. Esistono diverse sottocartelle che raggruppano i plugin in base al loro ambiente di lavoro, ad esempio content, system, search, e così via.

Sostituzione

Nel libro viene presentato un esempio classico: un plugin che cerca un determinato pattern (ad esempio il nome di un ristorante) all’interno di un articolo e lo sostituisce con un elemento più elaborato (ad esempio la recensione completa del ristorante). In molti plugin una sintassi che usa le parentesi graffe {…} viene usata proprio per semplificare l’inserimento di elementi esterni negli articoli.

Tipi di eventi

Ci sono molti tipi di eventi ai quali si può collegare l’esecuzione del plugin. Molti di questi riguardano eventi di sistema, ma anche legati all’utente, alla ricerca nel sito, e ovviamente alla generazione del conenuto.

I tipi di eventi legati al contenuto e alla ricerca vengono approfonditi nel resto del capitolo, con la creazione di due plugin personalizzati per le nostre recensioni di ristoranti (il sito di esempio usato in tutto il libro).


GiBiLogic srl Società a socio unico  |  via Aldo Moro 48, 25124 Brescia  |  P.IVA 02780970980
REG.IMPRESE N.02780970980 BRESCIA  |  CAP. SOC. € 10.000 I.V.
info@gibilogic.com  |  +39.030.7778980

iubenda Certified Gold
Partner