Sviluppo estensioni per Joomla – Capitolo 1

Joomla è il nostro campo di azione principale, e tra i servizi che offriamo, in aggiunta alla realizzazione completa del sito e alla formazione, c’è la personalizzazione. In fondo, Joomla è realizzato in PHP ed è Open Source, quindi la personalizzazione viene naturale: in effetti, il nostro primo progetto Joomla ha richiesto una quantità clamorosa di personalizzazione.

Ovviamente c’è modo e modo di personalizzare, e chiunque aspiri a diventare un virtuoso di Joomla deve imparare a riconoscere il modo migliore. In questo contesto si inserisce un nuovo libro che sto affrontando. Vediamo i dettagli.

Il framework Joomla

Quando lo si comincia a conoscere bene. Joomla offre molte possibilità agli sviluppatori. Il motore della versione 1.5 è ben congegnato, quasi tutti i componenti sono strutturati secondo la modalità MVC, ed esistono numerose classi per realizzare le operazioni più comuni. Ed ecco quindi che si impara come realizzare meglio una personalizzazione, usando i metodi già esistenti o ampliandoli anzichè crearli da zero.

Tutte queste sensazioni di “potenza nascosta” del framework sono cresciute nel tempo, finchè ci siamo resi conto che era il momento di avere un quadro completo di tutte le possibilità.

Learning Joomla 1.5 Extension Development

Come sempre, Internet è una risorsa preziosa, non solo per i “pezzetti” di informazione mirata che offre, ma anche perchè permette di conoscere personaggi particolarmente brillanti che sono felici di condividere le proprie conoscenze. Uno di questi è Joseph Le Blanc, il cui blog ci ha subito dato l’impressione di una estrema competenza tecnica. E quando abbiamo scoperto che c’era un libro dello stesso autore che copriva, sostanzialmente, proprio quelle esigenze di completezza in merito allo sviluppo di estensioni per Joomla, non c’è stato bisogno di pensarci a lungo.

Sto quindi iniziando ad affrontare il libro Learning Joomla 1.5 Extension Development che fin dall’inizio appare molto denso di informazioni utili. Pertanto, come fa Cesare nel suo blog, ho deciso di creare per ogni capitolo un breve riepilogo sul blog, in modo da fissare i punti fondamentali.

Introduzione

Il primo capitolo è ovviamente di tipo introduttivo.

Parte con una importante osservazione in merito alla estensione di Joomla, in opposizione alla personalizzazione. Joomla è facilmente estensibile, quindi mettere mano al codice core o anche ad estensioni già esistenti non è consigliato. La cosa giusta da fare è realizzare ulteriori estensioni, che possano eventualmente sfruttare classi già disponibili.

Il capitolo offre una interessante spiegazione delle varie tipologie di estensioni, ovvero templates, moduli, plugin, componenti e le differenze tra loro. Dopodichè elenca gli argomenti che tratterà: lo faccio anch’io, così vedremo cosa riporterò nei prossimi articoli.

  • Creare barre degli strumenti e liste di elementi
  • Usare le funzioni HTML disponibili per garantire uniformità
  • Accedere e gestire il database
  • Le procedure migliori per la sicurezza del codice
  • La gestione delle voci di menù
  • Controllare il flusso logico di un componente
  • Usare file XML per la configurazione
  • Impacchettare e distribuire le proprie estensioni

Osservazioni

Alcuni degli argomenti affrontati sono già conosciuti ed applicati all’interno della nostra struttura (ad esempio gli ultimi due argomenti relativi ai file XML e alla creazione dei pacchetti di installazione). Tuttavia, è sempre preziosa una visione di insieme che approfondisca anche eventuali dettagli rimasti scoperti nel corso di una formazione “discontinua”. A un diverso livello, è lo stesso motivo per cui consiglio di partecipare al nostro corso di realizzazione siti web con Joomla anche a chi ha già avuto qualche esperienza in merito: per completare la conoscenza e guadagnare una vera familiarità con lo strumento.

In tutto questo bel percorso, purtroppo, va detto che VirtueMart ancora si pone a fatica: la struttura interna di questo componente non si è ancora adeguata alle convenzioni e alle strutture tipiche di Joomla 1.5, e  il lavoro di personalizzazione segue una logica diversa. Fortunatamente, il team di sviluppo è al lavoro proprio per colmare questa lacuna ed entro breve dovremmo avere una versione di VirtueMart all’altezza.

A quel punto, per noi “virtuosi”, sarà una pacchia 🙂

Commento

I commenti sono chiusi.


GiBiLogic srl Società a socio unico  |  via Aldo Moro 48, 25124 Brescia  |  P.IVA 02780970980
REG.IMPRESE N.02780970980 BRESCIA  |  CAP. SOC. € 10.000 I.V.
info@gibilogic.com  |  +39.030.7778980

iubenda Certified Gold
Partner