• Home
  • Blog
  • GiBiLog
  • Mastering Joomla 1.5 Extension and Framework development – 1

Mastering Joomla 1.5 Extension and Framework development – 1

Nel primo capitolo del libro Mastering Joomla 1.5 Extension and Framework development vengono affrontati alcuni concetti di base che lo sviluppatore deve conoscere.

Vediamo i punti più interessanti.

Dettagli sul framework

Il framework Joomla è costituito da tre livelli.

Il primo è chiamato Framework Layer e include:

  1. il frameworkvero e proprio, ovvero le classi specifiche di Joomla (JApplication, JUser, …)
  2. le librerie, ovvero tutti gli elementi PHP che si occupano di funzionalità specifiche (ad esempio gestione XML, gestione e-mail, …)
  3. i plugins, che operano a un livello più basso rispetto alle altre estensioni

Il secondo è chiamato Application Layer e include le applicazioni vere e proprie che possono essere eseguite come estensioni della classe JApplication:

  • JInstallation che corrisponde al processo di installazione iniziale
  • JAdministrator che corrisponde al pannello amministrativo
  • JSite che corrisponde al sito vero e proprio

Il terzo è chiamato Extension Layer e come potete immaginare include le estensioni:

  • Moduli
  • Componenti
  • Template
  • Lingue

Grazie a questa struttura molto logica e flessibile diventa facile aggiungere nuovi componenti al nostro Joomla, che peschino direttamente dai livelli sottostanti.

Consigli per il programmatore

Nel resto del capitolo vengono fornite informazioni utili per lo sviluppatore, quali i requisiti di sistema, gli standard di programmazione (nomenclature e altro), il link alla JED (Joomla Extensions Directory) e a JoomlaCode.org, il repository principale del codice dei progetti Joomla.

Viene inoltre suggerito uno standard di documentazione significativo da inserire in tutti i propri file PHP: è sufficiente aprire un file qualunque del pacchetto base di Joomla per vedere un esempio. Tale standard si basa su phpDocumentor.

Viene infine suggerito uno strumento utilissimo per lo sviluppatore, ovvero J!Dump. Senza entrare troppo nel dettaglio, sappiate che se durante il debug è vostra abitudine usare spesso un codice simile a questo:

print_r ( $variabile ); exit;

allora J!Dump fa per voi, non perdete tempo, cercatelo, installatelo e dimenticatevi il print_r.


GiBiLogic srl Società a socio unico  |  via Aldo Moro 48, 25124 Brescia  |  P.IVA 02780970980
REG.IMPRESE N.02780970980 BRESCIA  |  CAP. SOC. € 10.000 I.V.
info@gibilogic.com  |  +39.030.7778980

iubenda Certified Gold
Partner